• Registro di Carico e Scarico

    Registro di Carico e Scarico

    La nostra assistenza prevede la redazione delle scritture
    effettuate dal produttore sul registro di carico e scarico dei rifiuti
    ai sensi e per gli effetti dell’articolo 190 del Testo Unico in materia Ambientale – D.Lgs 152/2006.

L’attività di assistenza all’inserimento dei dati per le operazioni di registrazione sul registro di carico e scarico dei rifiuti in formato elettronico effettuate dal produttore con interoperabilità SISTRI ha ad oggetto la redazione delle scritture sul registro di carico e scarico dei rifiuti ai sensi e per gli effetti dell'articolo 190 del Testo Unico in materia Ambientale – Decreto Legislativo 152/2006 e successive modificazioni ed integrazioni e le registrazioni obbligatorie SISTRI ai sensi e per gli effetti del D.Lgs 78/2016.

L’ articolo 190 del T.U.A. stabilisce che:

  • 1 Sono obbligati alla compilazione e tenuta del registro di carico e scarico dei rifiuti:
    1. Gli enti e le imprese produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi e gli enti e le imprese produttori iniziali di rifiuti speciali non pericolosi di cui alle lettere c), d) del comma 3, dell’art.184 – c) rifiuti da lavorazioni industriali e d) rifiuti da lavorazioni artigianali, ndr – (omissis); e di rifiuti speciali NON pericolosi da trattamento e potabilizzazione delle acque.
  • 1 bis  Sono esclusi dall’obbligo della tenuta del registro di carico e scarico dei rifiuti:
    1. Gli enti e le imprese obbligati (o) che aderiscono volontariamente al SIStema di controllo della Tracciabilità dei RIfiuti (SISTRI) di cui all’art. 188 bis, comma 2 lettera a), dalla data di effettivo utilizzo operativo di detto sistema – attualmente a far data dal 1 gennaio 2018 ndr;
    2. Gli enti e le imprese produttori iniziali che trasportano i propri rifiuti speciali non pericolosi (nella loro qualità di trasportatori di rifiuto).

La modifica dell’articolo 190 ha introdotto l’obbligo delle registrazioni sul registro di carico e scarico per gli enti e le imprese "produttori iniziali" di rifiuto speciale non pericoloso fino a 10 (dieci) dipendenti, che svolgono attività industriale, artigianale e di potabilizzazione delle acque. Per queste imprese permane l’esonero della presentazione del M.U.D. per i soli rifiuti non pericolosi.

La tenuta del registro di carico e scarico in formato elettronico è il nostro servizio

più innovativo.

Il registro di carico e scarico dei rifiuti sarà, difatti, elaborato in formato elettronico tramite l’ausilio di un software per la gestione amministrativa dei rifiuti sviluppato da una primaria azienda di livello nazionale specializzata nella gestione di tutti gli adempimenti obbligatori in materia di registrazione dei dati riguardanti i rifiuti sul registro di carico e scarico.

Perché tenere il registro di carico e scarico dei rifiuti in formato elettronico?

  •  La tenuta del registro di carico e scarico dei rifiuti in formato elettronico impedisce che siano commessi errori materiali in fase di compilazione; l’articolo 258 del T.U.A. stabilisce che per ogni registrazione incompleta od inesatta – nel caso di imprese che occupino un numero di unità lavorative inferiore a 15 dipendenti – si applica la minima sanzione amministrativa pecuniaria: da €260,00 ad €1.550,00 ;
  • Consente con un’unica registrazione, per effetto dell’interoperabilità SISTRI, di validare le registrazioni effettuate anche ai fini del SIStema di controllo della Tracciabilità dei RIfiuti – SISTRI.

L’inserimento materiale dei dati necessari alle registrazioni previste dalla normativa vigente – operazione svolta dal produttore dei rifiuti con l’assistenza e l’affiancamento da parte del nostro personale specializzato – consente di far fronte non solo agli obblighi normativi relativi alla tenuta del registro di carico e scarico, ma anche agli obblighi SISTRI ed in caso di azienda produttrice di rifiuti contempla anche la possibilità di redazione dei Formulari di Identificazione del Rifiuto – F.I.R.
Nel nostro servizio di assistenza è compresa la redazione del Modello Unico di Dichiarazione ambientale – M.U.D.

ECOSISTEMA STUDIO di ENRICO CARLINO
Via Tescione, 77- 81100 Caserta
Partita IVA 03588560619 | Codice Fiscale CRLNRC62S18F839Q
REA: CE258134 /2010 - SISTRI: Web_CE 2516966 - Albo Gestori Ambientali - Categoria 8, autorizzazione NA 12973 /2013

ecosistemastudio@gmail.com


Credits